Sutri, torna la Magia del presepio Vivente nel parco archeologico

Gen 01 2020

Sutri, torna la Magia del presepio Vivente nel parco archeologico

Nel parco regionale dell’antichissima città di Sutri torna il tanto atteso appuntamento con il Presepe vivente curato dalla proloco in collaborazione con l’amministrazione comunale.

Realizzato grazie allo sforzo tenace di tutta la proloco, della sua presidente Vincenza Montanucci insieme alla partecipazione dei numerosi cittadini incuranti delle avversità atmosferiche, il Presepe vivente di Sutri offre uno degli spettacoli tra i più suggestivi a livello nazionale.

Centinaia le fiaccole che illumineranno scene di vita quotidiana della Palestina ai tempi di Gesù in un percorso di straordinaria bellezza e ricco di storia che si snoda all’interno del parco archeologico dall’anfiteatro al Mitreo.

Guardie romane, botteghe artigiane, uomini, donne e bambini saranno impegnati nei lavori e nei giochi di 2000 anni fa all’interno delle grotte della Necropoli rupestre. Grande attesa è prevista per il 6 gennaio, giorno in cui i magi raggiungeranno la capanna della natività partendo dalla cattedrale di Santa Maria Assunta in Cielo.

Sarà possibile assistere alla rappresentazione del Presepe vivente di Sutri nei giorni del 28, 29 dicembre e 1,4,5,6 gennaio. Dalle 17,30 alle 19,30.

In questi giorni di festa sono tanti i motivi per visitare Sutri, oltre alle date indicate per il Presepe vivente ricordiamo che Sutri ospiterà fino al 6 gennaio il Caffeina Christmas Village, il pregiatissimo presepe in pasta vitrea del XVII Secolo e la mostra Dialoghi a Sutri da: Tiziano a Bacon curata dal sindaco Vittorio Sgarbi all’interno del Museo di Palazzo Doebbing.