Set 23 2022

Gelateria Igloo, da oggi anche caffetteria e creperia

Dopo il grande successo di questa calda estate in tema di gelati e gusti variegati, la Gelateria Igloo per rispondere sempre al meglio alle esigenze dei sui clienti rilancia la proposta e trasforma il suo volto con l’arrivo dell’autunno inserendo il servizio caffetteria e creperia. La Gelateria Igloo, è il luogo ideale per gli  amanti del buon gusto dove poter fare colazioni con squisite paste artigianali, degustare dell’ottimo gelato scegliere un dessert o la tua crepe al gusto preferito. La gelateria Igloo, conosciuta in tutta la Tuscia, meta ambita di grandi e piccini per il prodotti di eccellente qualità,  e l’attenta selezione di  ingredienti genuini, mette a disposizione tutta la sua esperienza per offrire un servizio sempre più ampio ai suoi clienti golosi da ormai più di 35 anni.

Oltre all’ eccellente gelato artigianale, alle  squisite torte per cpmpleanni, ai semifreddi alla frutta, allo yogurt, alle meringhe, e ai cannoli Siciliani e gli originalissimi cremolari sia nella versione classica che nella versione cocktail per il tuo aperitivo!

 

 

Set 20 2022

A Viterbo il convegno “Sostenibilità integrata e impatto sociale: un’opportunità per il Made in Italy”

VITERBO – Federitaly, Federazione d’impresa per la tutela e la promozione del made in Italy, organizza nella città dei papi il convegno “Sostenibilità integrata e impatto sociale: un’opportunità per il Made in Italy”, con il patrocinio del Comune di Viterbo, del Rotary Club Viterbo, dalla Camera Civile di Viterbo “Carlo Alfonso Pesaresi”, aderente all’Unione Nazionale delle Camere Civili e presieduto da Lamberto Scorzino nella doppia veste di segretario nazionale Federitaly e Presidente Rotary Club di Viterbo.

La sostenibilità nella gestione delle imprese assume un carattere fondamentale per lo sviluppo di un modello imprenditoriale che abbia un positivo impatto sotto il profilo sociale,economico e culturale nel tessuto socio-economico in cui operano. A parlarne ci saranno giuristi, economisti, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria.

L’appuntamento è per il 21 settembre 2022 alle ore 16.00, presso la Sala Regia del Palazzo dei Priori, con ingresso gratuito ed iscrizione obbligatoria attraverso il modulo online https://www.eventbrite.it/e/biglietti-sostenibilita-integrata-e-impatto-sociale-411290449807

Il convegno sarà moderato da Stefano Bianchini, avvocato, delegato agli affari legali per l’Ufficio di Presidenza Federitaly. Dopo i saluti del sindaco Chiara Frontini, interverranno Lamberto Scorzino, Segretario nazionale Federitaly e Presidente Rotary Club Viterbo, Gianni Gruttadauria, responsabile Promozione e Sviluppo Fonarcom, Enrica Maggi, Will Desk, Coordinatrice FederItaly World, Simone Germani, Presidente UNI.T.I. Unione Tributaristi Italiani. Seguiranno le relazioni di Rosita Ponticiello, avvocato, Presidente Camera Civile di Viterbo, coordinatrice Ufficio Legislativo Federitaly, Lucia Baldoni, avvocato, componente della Giunta Unione Nazionale Camere Civili, Antonio Maria Rinaldi, economista, Deputato al Parlamento Europeo, Docente Universitario, Gaetano Borgosano, esperto in Europrogettazione e Fondi EU. Porteranno la loro testimonianza Andreina Pasquali, imprenditrice, titolare dell’azienda Bio Helix Tuscia, e Alessandra Nicolai, imprenditrice, titolare dell’azienda A1980, settore produzione olio.

Concluderà i lavori Carlo Verdone, Presidente Federitaly e Segretario Nazionale A.N.C.IMP.

Dopo l’incontro seguirà “AperItaly” con business matching tra aziende e professionisti.

Viterbo, 16 settembre 2022

Rotary Club Viterbo – Distretto 2080

                                                                                                 L’ufficio stampa

Set 20 2022

Le gole del Biedano, tra due borghi e lungo la via Clodia (VT)

Con il suo incessante scorrere per millenni, il torrente Biedano ha scavato delle gole tra pareti di tufo alte anche 60 metri, frutto dell’erosione dell’acqua sui terreni vulcanici locali. All’epoca degli etruschi questa era la strada che collegava i due abitati di Blera e di Barbarano Romano, le alture erano impenetrabili boschi e selve. Anche i romani passavano per le gole che con loro divennero una vera e propria via: la Clodia.

Anche noi ripercorreremo quest’ antico tracciato che ci permette di rivivere un paesaggio naturalistico e storico di estrema bellezza, sulle orme degli antichi abitanti, dei viaggiatori, degli eserciti e dei mercanti di ogni epoca.

Il torrente Biedano, che prende il nome dall’antico nome di Bieda, l’attuale Blera, ci riserva molte sorprese. Una vegetazione lussureggiante di tipo quasi tropicale ci accompagna durante in nostro viaggio, scoprendo di tanto in tanto vestigia dell’attività umana nei secoli passati. Piccole dighe, cunicoli, mulini, grotte sono oggi sono custodi da una natura integra e selvaggia; il tutto all’interno dell’area protetta del Parco Marturanum nel comune di Barbarano Romano.

Nel nostro percorso incontrereno  il Ponte del Diavolo, in peperino, risalente all’inizio del I sec. a.C. che rappresenta un’importante testimonianza della presenza romana su questo territorio. Il suo nome deriva da una credenza popolare che riteneva la struttura, realizzata con conci di tufo addossati tra loro senza l’impiego di malta, così perfetta tanto da essere opera del demonio e non umana.

Cammineremo su un sentiero  lungo la forra,  tra antiche canepine (terrazzamenti per la coltivazione della canapa), muretti a secco ed antichi orti ormai abbandonati e  guaderemo qualche volta il torrente, sfruttando la dimensione molto ridotta a causa della stagione.  Ci fermeremo a mangiare lungo le rive del fiume vicino ad una piccola cascatella che forma un laghetto. Raramente, come in questo caso, la storia può essere ri-percorsa così a fondo, tra le gole del torrente Biedano, considerate tra le più affascinanti del Lazio.

Guide
– Maria Giulia Catemario Guida Ambientale Escursionistica AIGAE e
– Giuseppe Di Filippo Guida Ambientale Escursionistica AIGAE

Dati tecnici
Il percorso è lungo circa 6 km
Dislivello: 150 mt.
Durata 5 ore circa inclusa la pausa pranzo
Percorso di media/facile difficoltà ma accidentato con alcuni guadi del torrente.
Si tratta di una sola traversata con trasferimento in bus

Appuntamento
Sabato 24 settembre 2022 alle ore 10.00 a Barbarano Romano di fronte a Porta Romana, la porta di ingresso al paese. Da qui ci sposteremo un autobus per raggiungere Blera luogo di inizio della nostra escursione.

Equipaggiamento
Obbligatorie scarpe da trekking, vestiti adeguati, giacca antipioggia, repellente per insetti, 2 litri di acqua ciascuno, cappello, pranzo al sacco,  asciugamano piccolo. Consigliati i bastoncini

Condizioni
Prenotazione obbligatoria alla quale si riceverà conferma sulla disponibilità.
La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.
Con la prenotazione i partecipanti dichiarano di avere la giusta preparazione per l’escursione.

Quota individuale
€ 18,00 comprensiva di biglietto bus e polizza professionale RC.

Informazioni e prenotazione
Sabrina 339 5718135, info@anticopresente.it, www.anticopresente.it

Set 20 2022

L’arte di Sidival Fila in mostra a Montefiascone

“Passio Christi”, l’arte di Sidival Fila in mostra nella basilica superiore di San Flaviano a Montefiascone
Organizzata dall’Associazione Rocca dei Papi per un’ecologia integrale e dalla Fondazione Sidival Fila, l’esposizione verrà inaugurata giovedì 29 settembre, alle 17, e sarà visitabile fino al 6 novembre
Montefiascone, 20 settembre 2022 – Si chiama “Passio Christi” la mostra dell’artista Sidival Fila organizzata dall’Associazione Rocca dei Papi per un’ecologia integrale e dalla Fondazione Sidival Fila, che verrà inaugurata a Montefiascone (VT) il 29 settembre, alle 17, e rimarrà aperta al pubblico fino al 6 novembre. Allestita nella suggestiva basilica superiore di San Flaviano, l’esposizione raccoglie l’installazione di una Via Crucis interpretata utilizzando tessuti vecchi scartati della seconda guerra mondiale; un Crocifisso ligneo emergente da tele rattoppate poste su di un telaio; due Sindoni appartenenti alla serie già presentata lo scorso giugno nel Battistero di San Giovanni in Laterano, a Roma, in occasione della Giornata Mondiale della Famiglia; e la Madonna del Divino Amore creata nel 2012.
Le opere sono il frutto del lavoro nato dall’interesse di Sidival Fila verso tessuti antichi in disuso e materiali di scarto che acquistano nelle sue mani una vitalità nuova. La sua poetica tende a riscattare l’oggetto da una condizione di scarto dandogli la possibilità di raccontarsi. Costante è la ricerca del contatto con la materia alla quale l’artista mira a restituire una voce. “La mostra Passio Christi si inserisce nell’ambito delle iniziative realizzate in questo anno dall’Associazione Rocca dei Papi per una ecologia integrale, nata nel 2019 ispirandosi alla lettera enciclica Laudato sì di Papa Francesco – afferma il presidente monsignor Fabio Fabene, arcivescovo di Montefiascone e segretario del Dicastero delle cause dei santi -. L’associazione è orgogliosa e onorata di ospitare Siddval Fila, una delle voci più autorevoli dell’arte contemporanea”.
Frate minore francescano, Sidival Fila è nato in Brasile nel 1962, ha preso i voti dal 1999 e ha esercitato il suo ministero nel Policlinico Gemelli e al Carcere di Rebibbia. Ha interrotto la sua attività artistica con l’ingresso nell’Ordine per riprenderla dopo diciotto anni con un percorso di ricerca che lo porta a confrontarsi con materiali in disuso, soprattutto tessuti come lino, cotone, seta, canapa, broccati, riscattando l’oggetto dalla sua condizione per restituirgli una voce, renderlo “diversamente inutile” e dandogli la possibilità di raccontare un vissuto fatto spesso di secoli di storia.
L’arte di Sidival Fila è stata presentata in diverse mostre personali, sia in Francia che in Spagna, nonché in diverse fiere internazionali, tra le quali: Arco Madrid, Fiac Parigi, Art Basel Miami, ArtBO Bogotà. Le sue opere sono presenti in collezioni private e fondazioni in diversi paesi del mondo. Inoltre è presente nella collezione permanente di arte moderna e contemporanea dei Musei Vaticani. La mostra “Passio Christi”, a ingresso libero, sarà visitabile tutti i giorni. L’esposizione ha il sostegno della Regione Lazio, della Provincia di Viterbo e del Comune di Montefiascone.
Set 05 2022

Bolsena Fish Sabato 17 e domenica 18 Settembre

Se siete amanti del cibo a base di pesce non potete perdere Bolsena Fish  il 17 e 18 Settembre.
Due giorni a Bolsena dedicati al patrimonio ittico, alla cultura culinaria e al rispetto per ambiente fra degustazioni, eventi animazione, educazione e show cooking con chef stellati e le eccellenze del territorio.
Bolsena, Piazza Dante Alighieri e lungolago
 17 e 18 Settembre
 dalle ore 10,00 alle ore 23,00
VI ASPETTIAMO!
Evento organizzato dalla Camera di Commercio di Rieti-Viterbo e dal Comune di Bolsena e finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole eForestali con il fondo FEAMP.
Set 05 2022

Il Rotary Club Viterbo ospite del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa

VITERBO – Il Rotary Club Viterbo, attraverso il presidente Lamberto Scorzino, ha partecipato ai festeggiamenti di Santa Rosa, ospiti del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa al raduno nel Teatro dell’Unione e dell’amministrazione comunale a Palazzo dei Priori, in una giornata fortemente dedicata ai viterbesi e all’amore per la Patrona.

Luoghi speciali in un giorno speciale, nel cuore della città, come sottolinea il presidente Scorzino: “E’ stato un Trasporto meraviglioso, che conferma l’importanza delle nostre tradizioni. Rivedere la Macchina dopo due anni è un emozione indescrivibile: stamani, prima di entrare a teatro con i Facchini, ho fatto due passi in piazza e ogni sguardo che incontravo diventava un saluto, tutti ci salutavamo cordialmente, cosa che di norma non succede, ed è proprio questo il valore della festa e della nostra tradizione, un’area di pace che coinvolge tutti. Le nostre tradizioni e il nostro territorio sono un tesoro e tutto questo va fatto conoscere al di fuori di Viterbo, tutti dobbiamo impegnarci a farlo. Per questo la direzione di Federitaly, di cui ricopro la carica di segretario nazionale, oltre ad essere presidente del Rotary club Viterbo, ha deciso di far uscire uno speciale su Santa Rosa nella nostra rivista ‘Consulenti & impresa’, nel numero di ottobre, una pubblicazione che viene letta in tutto il mondo, con una media di 75mila visualizzazioni online. Un impulso ancora maggiore per far conoscere le nostre tradizioni e il nostro territorio”.

Non solo, il 21 settembre Federitaly ha organizzato a Viterbo il convegno “Sostenibilità integrata e impatto sociale: un’opportunità per il Made in Italy”. patrocinato dal Comune di Viterbo, dal Rotary club e dalla Camera civile di Viterbo.

“Le opportunità per un futuro migliore passano anche dalla nostra storia – conclude Scorzino -, è il made in Italy è un marchio straordinario perché solo in Italia abbiamo questi valori unici di fede, storia, tradizione e conoscenza, e la Macchina di Santa Rosa ne è esempio e simbolo”.

Viterbo, 5 settembre 2022

Rotary Club Viterbo – Distretto 2080

                                                                                                   L’ufficio stampa

Set 05 2022

Underskin Tattoo presenta il restyling dello studio per festeggiare 9 di attività

Nove anni di tattoo, piercing e duro impegno, oggi lo studio di via Cavour a Viterbo dentro le mura della città e’ diventato un vero punto di riferimento per tutti gli amanti del genere. Marco Goletti classe 1989, tenacia, studio, dedizione, e una passione innata per tattoo e piercing da sempre.

Marco oggi è conosciuto come uno dei migliori tatuatori della Tuscia per le linee pulite dei suoi lavori, per le sue idee ampie e per il talento che lo porta a rispondere sempre al meglio alle esigenze dei suoi clienti, molti di loro divenuti amici nel corso degli anni, perché si sa,  chi ama i tattoo trova sempre un  buon motivo per farne un altro e chi si è tatuato da Underskin ha un buon motivo in più per tornare dato dalla grande professionalità con cui ogni cliente è seguito in ogni fase della realizzazione del lavoro.

Ogni Tatuaggio  viene  disegnato più volte studiato e infine proposto al cliente  in modo originale perché ogni tattoo possa con la sua originalità regalare emozioni autentiche e disegni mai di serie.

Nulla con Marco e’ affidato al caso,  neppure il recente restyling dello studio presentato in occasione del nono anniversario, il segreto ci racconta Marco: “Non smettere mai di studiare e non smettere mai di fare il proprio lavoro con passione”.

Congratulazioni Marco e ancora tanti auguri Underskin !

Ago 25 2022

Sutri, L’Angolo di Lulu – Imperdibile promo su tutti i gioielli Brand – fino al 26 Agosto

Non lasciarti sfuggire l’imperdibile promozione su tutti i gioielli #Brand valida fino al 26 Agosto all’Angolo di Lulù.

Ogni due prodotti acquistati ne avrai uno in omaggio, cosa aspetti? Vieni a trovarci siamo a Sutri in via Ida Cacioni Gentili 48. La Promoè  valida solo in negozio
oppure Whatsapp 👉🏻3897850810

 

L’Angolo di Lulù a Sutri è un vero punto di riferimento per prodotti cosmetici di ogni tipo passando in negozio potrai trovare un grandissimo assortimento di prodotti e idee per la cura e la bellezza di tutti noi. Prodotti professionali e dei migliori marchi sempre in  linea con le ultime tendenze. Dai Phon professionali agli accessori per la ricostruzione di unghie   Il reparto della cosmesi lascia inoltre un ampio spazio alla cosmesi naturale con un grande assortimento di prodotti a base di bava di Lumaca ad alta concentrazione della Linea She’s SkinCare

 

 

Ago 25 2022

Caprarola: al via alla 66° edizione della Sagra della Nocciola

Ecco a voi, con immensa soddisfazione, il programma della 𝟔𝟔ª 𝐒𝐀𝐆𝐑𝐀 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐀 𝐍𝐎𝐂𝐂𝐈𝐎𝐋𝐀 frutto dell’impegno, ma soprattutto del piacere di stare insieme, di tutta la Classe 82
Resta collegato per dettagli ed eventuali piccole variazioni

Giorni : Dal 25 Agosto al 1 Settembre

Il Programma giorno per giorno:

GIOVEDÌ 25 AGOSTO

18:30 “Tutto Riccardo Cucchi minuto per minuto” lo storico radiocronista e giornalista si racconta (piazza Vittorio Emanuele II) 20:30 Accensione luminarie

21:30 La Compagnia Teatro Popolare “P. Liuzzi” presenta la commedia “L’URTOMO MIRACOLO” (piazza Vittorio Emanuele II)

VENERDÌ 26 AGOSTO

18:00 Proclamazione finalisti e vincitori Premio Letterario “Egidio Storelli” RaccontiAmo Caprarola (teatro Don Paolo Stefani)

21:30 SPETTACOLO COMICO de “I FANTASTICI 4” con D. Cassini, M. Bagnato, Dado, C. Faraco (piazza Vittorio Emanuele II)

SABATO 27 AGOSTO

09:00 Escursione organizzata da “Archeotuscia ODV Viterbo” sez. Caprarola in collaborazione con Comune di Caprarola e Lega Ambiente di Caprarola presso le “Grotte di Marzecca” e la “Grotta di Giocarelli” (partenza da piazza Romeo Romei, info e prenotazioni 339 8081305)

16:00 Esibizioni sportive organizzate da “Il Girasole a 360°” (teatro Don Paolo Stefani)

Presso il Parco Ex-Scuderie Farnese:

18:30 TNT in concerto

19:30 Cena con intrattenimento musicale

21:30 “EASYPOP – LA STORIA DEL JUKEBOX” in concerto

A seguire Serata dancing revival anni ’80 ’90 e 2000

DOMENICA 28 AGOSTO

06:00 Gara di pesca sportiva “Il pescatore Mariano” nelle acque libere del lago di Vico (partenza da Agriturismo La Gentile, info e prenotazioni al 335 6285140)

12:00 Sparo di colpi scuri e sfilata della Banda “F. Mascagna” di Caprarola (partenza da piazza Romeo Romei)

 

 

18:30 GRANDIOSA SFILATA DI CARRI FOLKLORISTICI ED AGRESTI con distribuzione di prodotti tipici alle nocciole. La sfilata sarà aperta dalla Banda “F. Mascagna” di Caprarola.

AREE FOOD allestite nelle piazze del paese con intrattenimento musicale 22:30 Cocomerata offerta dal Comitato (piazza Martiri della Libertà)

LUNEDÌ 29 AGOSTO

10:00 Giochi per bambini organizzati da ASD “La Paradisa” (presso ASD “La Paradisa”)

16.00 Mini circo per bambini (parco giochi Paradisa)

 

 

Presso piazza Mariano Tamburrini:
17.00 Dimostrazioni sportive organizzate da ASD “La Paradisa”

18:00 Dimostrazione di pugilato in collaborazione con la palestra “NEXT” e con la partecipazione del Campione del mondo GIOVANNI DE CAROLIS

19:00 Cena con intrattenimento musicale 20:00 Incontri ufficiali di pugilato

MARTEDÌ 30 AGOSTO

17:00 Presentazione del libro “Caprarola Arte Storia Leggenda” a cura di Luciano Passini (teatro Don Paolo Stefani)

21:30 ALEX BRITTI IN CONCERTO

MERCOLEDÌ 31 AGOSTO

16:00 Torneo di Padel e Beach Volley “Memorial Michele Finocchi” (presso “La Bella Venere”)

21:00 Solenne processione in onore di Sant’Egidio Abate, patrono di Caprarola (lungo via F. Nicolai)

 

 

22:30 Tombola dal montepremi di 1.500 € e Cabaret (piazza Romeo Romei)

GIOVEDÌ 1° SETTEMBRE

08:00 Donazione di sangue presso sede AVIS Caprarola (via F. Nicolai 2, info e prenotazioni 388 1077303)

12:00 Sparo di colpi scuri e sfilata della Banda “F. Mascagna” di Caprarola (partenza da piazza Romeo Romei)

18:00 Spettacoli artisti di strada per il paese

21:00 GRANDIOSA SFILATA DI CARRI FOLKLORISTICI ED AGRESTI con distribuzione di prodotti tipici alle nocciole. La sfilata sarà aperta dalla Banda “F. Mascagna” di Caprarola.

AREE FOOD allestite nelle piazze del paese con intrattenimento musicale.

Per maggiori informazioni: 3206320544 Cristian

Pagina Facebook Ufficiale: https://www.facebook.com/66sagradellanocciola

Evento Ufficiale (seguire per eventuali variazioni): https://www.facebook.com/events/422156186534459/

Ago 13 2022

Al via la rassegna “Tra i rami dell’arte” Il 12, 13 e 14 agosto, dalle 18 alle 24, a Tarquinia, al parco “Felice De Sanctis”

Tarquinia, 11 agosto 2022 – Tutto pronto per la rassegna “Tra i rami dell’arte”. Al parco “Felice De Sanctis”, la manifestazione tornerà a colorare dal 12 al 14 agosto, dalle 18 alle 24, l’estate tarquiniese con l’ottava edizione di quello che ormai è un irrinunciabile appuntamento per gli amanti di ogni forma artistica: pittura, scultura, fotografia, ceramica, installazioni e musica. Un gradito ritorno in grande stile che offrirà al pubblico le tante opere di un nutrito gruppo di artisti ma anche il piacere di godere della bellezza del suggestivo e vasto parco “Felice De Sanctis”.
“Il parco “Felice De Sanctis”, romantico e inaspettato ai piedi del centro storico di Tarquinia, si mostrerà per la prima volta ai visitatori dal nuovo ingresso sotto le antiche mura castellane e lo straordinario spettacolo della chiesa di Santa Maria in Castello, vero e proprio gioiello romanico della città – affermano i volontari dell’associazione “Tra i rami dell’arte” -. Grazie all’iniziativa dell’Ufficio dei Beni Culturali della Diocesi di Civitavecchia-Tarquinia, per l’occasione la chiesa di Santa Maria in Castello resterà eccezionalmente aperta al pubblico nelle tre serate della rassegna. In occasione dell’apertura, sarà inoltre a disposizione sul posto del personale per fruire di un servizio di visite guidate. Sarà altresì possibile arrivare a pochi passi dall’ingresso della mostra e della chiesa, usufruendo del trasporto pubblico a bordo del TBus, il trenino turistico che effettuerà un servizio navetta dai parcheggi del Piano, di Bruschi Falgari e della Barriera San Giusto, con un circuito speciale all’interno del centro storico”.
Per questa ottava edizione “Tra i Rami dell’arte” accoglierà la nuova installazione di Geremia Renzi, scultore di fama internazionale, pittore e performer, già docente all’Accademia di Belle Arti di Bari e dell’Accademia di Brera che ha scelto di esporre a Tarquinia un’opera dal titolo “Interiorità dell’essere etrusco”. Si conferma l’importante presenza di artisti legati da anni alla rassegna: il maestro Marcello Silvestri, che lo scorso anno ha emozionato il pubblico con i suoi ultimi lavori dalla mostra “Il dono della Natura” esposti al Museo Archeologico Nazionale di Tarquinia e che quest’estate sarà presente con nuove opere pittoriche ispirate al conflitto in Ucraina; lo scultore Patrizio Zanazzo, che nel 2020 ha realizzato l’opera posta sulla rotatoria dell’ingresso al centro storico; lo scultore Giovanni Calandrini, che ha dato vita all’opera manifesto di questa edizione. E ancora Stefano Todini, Fabrizio Berti e molti altri. Tante anche le nuove proposte artistiche sia tra i professionisti che gli amatoriali.
Come ogni anno le tre serate saranno animate da musica di qualità, con tre proposte tutte al femminile di jazz, della tradizione standard americana e bossa nova e della tradizione latino americana: Malata Giulioni Quartet, Elena Friedrich Quartet, Chita Viola Quartet. Il biglietto d’ingresso ha un costo di 6 euro e comprende la visita al parco, alla mostra d’arte, un calice di benvenuto e frutta inclusi. All’interno sarà presente un punto ristoro. La rassegna è organizzata dall’associazione “Tra i rami dell’arte” e dalla Pro Loco Tarquinia e gode del patrocinio e contributo del Comune di Tarquinia e del sostegno di Rocca Scannacavalli.