Montefiascone

Lug 18 2017

Montefiascone

Montefiascone

Collocato sul versante sud-orientale della catena dei Monti Volsini, Montefiascone è, in tutta la provincia di Viterbo, il Comune con maggiore altitudine, superando i 600 m s.l.m. nella zona del “Belvedere”, e della dominante Rocca dei Papi, da dove si può godere di una splendida vista sul lago di Bolsena.

Difatti, il colle su cui sorge la cittadina si affaccia direttamente sul lago, antica caldera poi riempitasi d’acqua, che ha avuto origine dall’esplosione di un possente vulcano in tempi preistorici. Il territorio, ricco di materiali di origine lavica come il tufo, ha favorito lo sviluppo della coltivazione della vite. Grazie a questo, Montefiascone è oggi conosciuto per la sua produzione enologica anche aldilà dei confini locali.

A livello geografico, Montefiascone si trova a nord rispetto a Viterbo, molto vicino all’Umbria (Orvieto dista solamente 40 minuti in macchina) e alla Toscana. A livello amministrativo, il comune è diviso in sei frazioni principali: Coste, Grazie, Mosse, Zepponami, Fiordini. La via Francigena attraversa parte del suo territorio.

La cittadina è da sempre un centro di produzione agricola e vinicola, circondato da notevoli risorse paesaggistiche e naturali.

Le radici del toponimo Monte Fiascone (dove “monte” è probabilmente dovuto alla natura collinare dell’abitato) sono forse da far risalire al latino mons faliscorum, con riferimento ai falisci, i quali sarebbero approdati nell’area dopo la distruzione dei vari centri dell’ager faliscus ad opera dei romani. Molto meno probabile l’ipotesi per la quale il nome della cittadina deriverebbe da mons phisconis, dal nome di una popolazione di origine greca.