MONTEROSI

Set 25 2016

MONTEROSI

Al 1081 risale la prima bolla pontificia emanata da papa gregorio VII testimonia l’esistenza di monterosi, dei territori segnati all’Ordine dei monaci cluniacensi di San Paolo dell’Abbazia di sant’Anastasio che fondarono il primo nucleo storico di Monterosi, una piccola fattoria abbaziale. Subentrarono successivamente, durante un breve periodo di decadenza del potere temporale, due potenti famiglie a contendersi la supremazia del borgo: i Colonna e i Borgia. Nel corso degli anni Il borgo dapprima passo’ sotto il dominio feudale degli Anguillara, degli Orsini, dei Malabranca e infine dei Colonna. Numerosi pontefici tra cui Paolo II, Sisto IV, Gregorio XVI, Clemente VII, Papa Clemente VIII. L’ultimo ospite papale fu Papa Gregorio XVI. Anche le armate Napoleoniche trovarono dimora nell’antico palazzo residenza del cardinale Lorenzo Altieri. Di importanza storica sono anche le sponde dell’attuale lago di Monterosi un tempo noto come lago Janula, sede dell’incontro tra Papa Adriano IVe Federico Barbarossa Imperatore del Sacro romano impero. Durante la meta del XiXsecolo tutte le proprieta’ dei monaci passarono al principe romano del Drago. Attorno all’antico borgo furono edificati altri due borghi ad oggi esistenti : al “Borgo Madonna della Centura” che comprende il primo insediamento e
l Palazzo abbaziale conosciuto oggicome Palazzo Altieri, rifatto nella facciata su commissione di Alessandro Farnese subentro il “Borgo Romano” che si snoda lungo la via Cassia e successivamente il “Borgo Aldobrandino” che divide dalla via Cassia in direzione del cosiddetto Monte Lucchetti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.