Roberto Grazini

Dic 30 2017

Roberto Grazini

 “Piacere, Grazini traslochi”. Da Bagnaia a tutta l’Europa, la storia di Roberto, da venti anni in pista.

Se non ci avete mai fatto due chiacchiere allora vi perdete qualcosa. Non è un delitto per carità (anche se qualche corte vi condannerebbe, ne siamo sicuri) piuttosto è come passare la vita senza mai assaggiare un Negroni fatto in Via de’ Tornabuoni a Firenze dove fu concepito (obbligatoria una visita, meglio se in versione notturna), una colpa comunque grave. Perché, prima che un traslocatore modello (o modello del traslocatore fate voi), Roberto Grazini è una di quelle persone che non si dimentica. Eccentrico – che non sta per pazzo ci mancherebbe -, divertente e con la battuta sempre pronta. Uno che l’anagrafe sottolinea come nella sua mente sia ben presente la semifinale dell’Azteca tra Italia e Germania ma che i fatti dimostrano come potrebbe pensionare senza problemi l’orsetto della Duracell. (continua dopo la foto)

hh

Fisico da centometrista (ma non glielo dite per carità) e bicipite gonfio da picconatore. Che se non fosse per la divisa della sua impresa cucita addosso come una seconda pelle, che faccia il traslocatore, nessuno lo direbbe. Colpa di quei dannati telefilm americani che ci hanno edulcorato la realtà come una tachipirina al gusto di fragola (15enni con gli addominali da mrOlympia, scuole con il tasso di modelle più alto del mondo), eppure questo è.  Dal 1997 precisamente, anno dell’elezione di Tony Blair dopo 18 anni di governo conservatore e in cui un ragazzotto con i capelli rasati distrusse con qualche tocco di palla il geocentrismo (era un alieno, si chiamava Ronaldo). (Continua dopo la foto)

“Anni duri, come sono sempre gli inizi, duranti i quali ci siamo sempre sforzati di fare un passo in più di quanto fosse nelle nostre forze, di andare oltre il limite – dice Roberto -. Mano mano, lavorando con professionalità e serietà siamo riusciti a farci conoscere e raggiungere traguardi importanti. Dico siamo, perché senza i collaboratori la Grazini traslochi non esisterebbe. Loro sono la forza e il motore di tutto”. Un motore che corre a pieni giri, con i pistoni che stantuffano come la puleggia di una lavatrice e che spingono ben oltre i confini nazionali. Dalla Francia, al Belgio, alla Germania. E scusate se è poco.

L.T

GRAZINI TRASLOCHI: Viterbo – Via Apollo di vejo n°11 Tel: 0761 398033  Mail. info@grazinitraslochi.it   www.grazinitraslochi.it