La Valle del Treja

scopri la Tuscia
Set 15 2016

La Valle del Treja

Valle del Treja è un’area protetta del Lazio, istituita con legge regionale nel 1982, compresa nei territori del comune di Calcata in provincia di Viterbo e Mazzano Romano in provincia di Roma. Ha una superficie di 628 ettari.
L’area protetta, che misura circa 600 ettari, si estende in una zona impervia ricoperta da una fitta vegetazione e percorsa dal fiume Treja. Il Treja nasce dai monti Sabatini e solca profonde gole ricoperte da una fitta e lussureggiante vegetazione forestale fino al fiume Tevere, dove termina il suo percorso.
È facilmente raggiungibile essendo compresa tra la via Cassia e la via Flaminia.
L’area è di notevole suggestione naturalistica, caratterizzata dalla presenza del fiume Treja che scorre su di un letto di roccia tufacea che si interrompe in piccole e suggestive cascatelle nella zona di Monte Gelato.
Tutta l’area è visitabile a piedi o a cavallo seguendo dei percorsi segnalati. La sede del parco si trova nel centro storico di Mazzano Romano.
Nella zona del parco sono presenti resti di insediamenti falisci.
Nei pressi della località Monte Gelato il fiume Treja forma delle cascate, pozze e un laghetto, in corrispondenza di un antico mulino ad acqua. Il luogo è stato utilizzato come location per molti film. È attrattiva turistica in particolare nella stagione estiva
Sapevate che…
La zona è abitata da molte specie animali: la volpe, il tasso, l’istrice, la donnola, il picchio e la ghiandaia, mentre i falchi come nibbi, gheppi, e poiane prediligono le radure circostanti. Tra i rapaci notturni sono presenti: il gufo, la civetta, il barbagianni e l’allocco. Il paesaggio naturale offre una densa vegetazione dove prosperano il leccio, l’orniello, la fillirea, il corbezzolo,il caprifoglio, l’erica arborea,il bagolaro,il carpino, l’acero campestre, il nocciolo, il sambuco, la sanguinella,l’edera, la vitalba, il cerro,il rovere, la roverella, il pioppo bianco e nero, il salice rosso e bianco, il farfaraccio, gli equiseti e le felci,i canneti,la cannuccia di palude e tifa. Tra le specie erbacee sono presenti l’orchidea, i narcisi, Vinca o pervinca, ranuncolo, i ciclamini, le primule e le mammole.

Lascia un commento

Your email address will not be published.